1
001006
https://pratiche.comune.almese.to.it/GisMasterWebS/SP/IsAut.ashx
https://pratiche.comune.almese.to.it/GisMasterWebS/SP/LogoutSAML.ashx
https://comune.almese.to.it
it
Regione Piemonte

Interventi sulla viabilità

Dettagli della notizia

Modificato il limite di velocità sulla bretella stradale che unisce l’uscita di Avigliana Ovest dalla A32 con la rotatoria che immette sulla circonvallazione, innalzandolo a 70 km/h.

Data:

29 Maggio 2023

Tempo di lettura:

Descrizione

Dopo aver approvato la modifica della perimetrazione del centro abitato, l'Amministrazione comunale di Almese ha provveduto a modificare il limite di velocità sulla bretella stradale (di competenza della Città Metropolitana) che unisce l’uscita di Avigliana Ovest dalla A32 con la rotatoria che immette sulla circonvallazione, innalzandolo, come già anticipato nelle scorse settimane, a 70 km/h.

Si completa così un grande e approfondito lavoro svolto dal Comando della Polizia Locale tra il 2022 e il 2023, che ha visto rinnovare completamente la segnaletica verticale del paese con l’introduzione della cartellonistica di interesse turistico e di indicazione delle aree a parcheggio in centro, il rinnovo  e l’integrazione della segnaletica necessaria a delimitare il nuovo centro abitato, la regolamentazione controllata dell’accesso alla Goja del Pis nella stagione estiva e, non ultimo, con l’installazione delle telecamere di videosorveglianza per il presidio del territorio.

Sono sempre stato fermamente convinto che quel tratto di strada dovesse avere un limite di velocità maggiore - riferisce il Vicesindaco Andrea Cavaliere - ma non bastava, come spesso si pensa, cambiare un cartello; era infatti necessario, prima, escludere la bretella dal perimetro del centro abitato, cui era stata inclusa erroneamente negli anni scorsi, per poi procedere con la ridefinizione del limite di velocità. A tal proposito ci tengo a ringraziare, a nome di tutta l’Amministrazione, la Comandante Gianfranca  Marotta per il grande lavoro che ha svolto da quando si è insediata e per il supporto di grande competenza che ci sta offrendo. Intervenire sulla viabilità è sempre molto complesso e talvolta divisivo, ma sono fermamente convinto che la tutela della sicurezza degli abitanti e soprattutto dei pedoni più deboli sia il faro che deve guidare ogni nostra azione. In tal senso, stiamo già lavorando per progettare l’eliminazione di molte barriere architettoniche nei luoghi cardine della socialità e per garantire più sicurezza di alcuni percorsi ciclopedonali”.

Ultimo aggiornamento: 30/05/2023, 09:54

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri